Cosa sono i newsgroups

I newsgroups sono gruppi di discussione riguardanti moltissime tematiche e sono messi a disposizione all'interno di molteplici 'gerarchie', che fanno parte della rete 'Usenet ed i cui newsgroups sono 'alimentati'', da news-server, situati in tutto il mondo, i quali raccolgono i messaggi dai client (newsreader dei vari utenti) e li trasmettono, da un lato, a tutti i propri utenti e dall'altro agli altri news-server collegati alla rete usenet, situati in tutto il mondo, i quali forniranno, poi, i messaggi di ciascun newsgroup ai propri utenti, che li richiederanno, per mezzo dei rispettivi client (newsreader).

Il servizio di fornitura dei messaggi da parte di un news-server può essere gratuito (come quello offerto da molti internet providers, o da news-providers gratuiti), o a pagamento; inoltre l'accesso ai newsgroup può essere libero, o con password fornita dal gestore del servizio, in pratica un news-provider (fornitore di news).
I newsgroups sono classificati secondo uno schema ad albero analogo all'albero delle directory di un computer (= gerarchia) e ciò può essere facilmente compreso scomponendo il nome di un determinato newsgroup, ad esempio: it.discussioni.agricoltura: avremo così, al primo livello della gerarchia, il nome della stessa gerarchia (it.), al secondo livello, 'discussioni' (che comprende vari newsgroups il cui oggetto è la discussione di un determinato argomento) ed al terzo livello 'agricoltura', che è il nome specifico del newsgroup che è siglato 'IDA'.

Tra le gerarchie 'usenet' ve ne sono alcune create dagli stessi internet providers, altre da società produttrici di software microsoft, autodesk, ecc.), altre ancora sono gestite da istituzioni universitarie (che le utilizzano anche per tenere i contatti con gli studenti di un determinato corso universitario). Tra le gerarchie una molto nota ed ampia, composta di newsgroups in varie differenti lingue (ma prevalentemente in inglese è la gerarchia 'alt.', la quale offre moltissimi newsgroups, ma molti di essi, per quanto molto frequentati, sono rifiutati da vari news-providers in quanto di contenuto illegale e quindi portatori di problemi di vario tipo).
La gerarchia 'it.' è stata creata dal GCN (gruppo coordinamento news), il quale è composto da una equipe di persone, che sovrintendono alla creazione di nuovi newsgroups per la stessa gerarchia, secondo una specifica procedura e dietro richiesta presentata da chiunque si voglia fare promotore della realizzazione di un nuovo newsgroup.

L'accesso ai newsgroup può avvenire utilizzando un 'newsreader' (lettore di news)(=client), programma che gestisce l'elenco dei newsgroup consultabili attraverso un determinato news-provider (=server) e che permette di svolgere tutte le operazioni collegate con l'inserimento e lettura dei messaggi sui newsgroup selezionati dall'utente; tra i newsreader più noti vi è 'Free Agent', mentre altri newsreader sono presenti all'interno dei programmi di posta elettronica, come ad esempio 'Outlook Express' della Microsoft, o 'Mail & Newsgroups' della Netscape.

In caso si abbia bisogno di informazioni sull'utilizzo dei newsgroup si può postare un messaggio in it.news.aiuto(INA), o meglio ancora leggere la relativa FAQ (domande più comuni circa l'argomento in questione, che in questo caso è il funzionamento dei newsgroups), che è reperibile nello stesso newsgroup. Sempre su it.news.aiuto è pubblicata periodicamente una FAQ contenente i news-server che forniscono gratuitamente l'accesso ai newsgroups, alcuni attraverso un client, altri via web.

Tutto l'utilizzo dei newsgroup ha una sua disciplina di comportamento ottimale detta 'netiquette', contenente una serie di prescrizioni che sono finalizzate a tutelare la grande libertà di cui tutti gli utenti godono, nell'utilizzo dei newsgroup, senza però pregiudicare la libertà di chiunque altro.
Tra queste norme vi è ad esempio quella di provare ad inviare messaggi, quando ve ne fosse bisogno, per chi non lo avesse mai fatto, per mezzo di un apposito newsgroup: 'it.test', ciò al fine di non caricare sui newsgroup tematici, messaggi inutili che disturbano tutti gli utenti, rallentando anche lo scaricamento dei messaggi utili.

Alcuni newsgroups trattanti tematiche delicate sono forniti di filtro dei messaggi a monte (newsgroups moderati), per evitare un abuso delle funzioni del newsgroup col fini di attuare campagne denigratorie, o di pubblicare messaggi non inerenti l'argomento trattato (es. quelli pubblicitari).
Altre pratiche in genere sgradite sono il 'cross-posting' e cioè l'inserimento di uno stesso messaggio su diversi newsgroups, questo anche perchè, avendo i newsgroup un oggetto ben preciso, uno stesso messaggio, se è a tema in un newsgroup, sarà sicuramente 'OT' (= off topics e cioè fuori argomento) in un altro.
Qualora si intende pubblicare un messaggio che sia, o rischi di essere fuori argomento si raccomanda sempre di inserire [OT] nell'oggetto cosicché gli utenti che abbiano applicato un filtro per i messaggi 'OT' non lo riceveranno.

Un interessante opzione utilizzabile da utenti esperti è l'uso dei 'news-gateway', siti internet che offrono servizi di trasferimento di e-mail sui newsgroups, consentendo così di postare dei messaggi sui newsgroups attraverso la posta elettronica. Tali siti operano una conversione del protocollo di trasmissione SMTP, caratteristico della posta elettronica in NNTP, utilizzato dai news-server per comunicare tra loro.

Istruzioni per settare il client news di Microsoft Outlook Express

Fonte/i: -

Autore dell'articolo: , 23 febbraio 2003

Indirizzo permanente di questo articolo: https://www.agrolinker.com/?id=752

© Riproduzione Riservata          Collegamento all'elenco dei feeds RSS di Agrolinker         

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

Alcuni articoli tematicamente collegati:
  1. Il blog, un efficace strumento di comunicazione per i divulgatori agricoli universitari

  2. Le professionalità nella comunicazione scientifico-agraria e la divulgazione della ricerca universitaria: lo scrittore di notizie agricole

  3. Alcune esperienze sull'uso del social-network Twitter nella divulgazione online delle scienze agrarie

  4. Cosa sono e come funzionano i forum di discussione

  5. Cosa sono i newsgroups

Collegamento all'elenco dei feeds RSS di Agrolinker