Pagina 1 di 1

Cimice asiatica, Confagricoltura: bene il ristoro dei danni in Lombardia, Friuli e Emilia Romagna

Inviato: 16 mar 2020 06:59
da admin
Per Confagricoltura è una buona notizia la decretazione del ministero delle Politiche agricole per la dichiarazione dello stato di calamità e per l’avvio del ristoro degli ingenti danni subiti dai produttori nel 2019 per l'infestazione di cimice asiatica (Halyomorpha halys) in Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna.

“E’ stata accolta – osserva Confagricoltura - la nostra richiesta di intervenire al più presto con il Fondo di Solidarietà Nazionale che è stato appositamente finanziato con 80 milioni dall'ultima legge di bilancio; però per gli agricoltori danneggiati ed ora nel pieno dell’emergenza COVID-19 sarà opportuno ampliare i termini per la presentazione delle domande di intervento”.

“Attendiamo – conclude Confagricoltura – che terminino in tempi rapidi le istruttorie nelle altre regioni, per provvedere così a nuova dichiarazione dello stato di calamità. Andrà poi varato al più presto il decreto che consenta l’utilizzo dell’antagonista della cimice, la “vespa samurai” (Trissolcus japonicus)”.


Comunicato stampa di Confagricoltura - Ufficio stampa, del 13 marzo 2020.