inizia attività agricola

Argomenti di riferimento per le discussioni:

Diritto agrario, l'accesso a sovvenzioni e agevolazioni, lavoro in agricoltura, pari opportunità, imprenditoria femminile, economia agraria, statistica agricola, politiche comunitarie.

Non è consentito l'inserimento di annunci.
Bloccato
michele1573
Newbie
Newbie
Messaggi: 1
Iscritto il: 01 gen 1970 02:00
Località: 0
Contatta:

inizia attività agricola

Messaggio da michele1573 » 23 ago 2007 23:08

ciao a tutti,
mi presento mi chiamo Michele
sare intenzionato a iniziare un'attività agricola in zona di milano Varese/Milano.
Il progetto verte sulla possibilità di costruire un apiccola azienda, senza nessuna pretesa economica s e non quella di coprire le spese di investimento, incentrata sulla coltivazione e vendita di piante, sull'apicoltura e sull'allevamento di qualche specie animale (suini/ovini).
Il vero problema è iniziare: l'acquisto della struttura e dei terreni per praticare le colture e l'allevamento e la mancaza di esperienza nel settore.
cosa potete consigliarmi
e' giusto un approccio di questo tipo  conscigliae qualche altro tipo di attività differente da quelle citate sopra.

grazie
Michele Vite
kumquat
Newbie
Newbie
Messaggi: 17
Iscritto il: 01 gen 1970 02:00
Località: 0

Re: inizia attività agricola

Messaggio da kumquat » 11 set 2007 22:49

In zona Varese - Milano, se sei a ridosso delle due città ti consiglio un attività vivaistica, floricola, o di manutenzione del verde privato.

Tra suini ed ovini nel lodigiano-milanese mi dicono sono diffusi gli allevamenti di suini, che ti consiglio + che gli ovini e quindi dovresti trovare tutto quell'entourage tecnico e di assitenza di cui un allevatore può avere bisogno. Se invece se in zona montana del varesotto potresti forse provare gli ovini, acquistando terreni marginali e facendoli fruttare.
Fatachiara

Re: inizia attività agricola

Messaggio da Fatachiara » 13 set 2007 19:21

Io ti consiglio di procedere a piccoli passi. Crea un recinto ed una piccola casina in legno. Nella casina, metti delle casse di legno (tipo quelle per la frutta) con dentro del fieno.
Poi prendi una chioccia con dei pulcini e nutrili con il mais e gli avanzi dei tuoi pasti (briciole di pane e piccoli pezzi di salume vanno bene).
Scegli solo polli perchè le anatre e le oche hanno bisogno di un laghetto.
Dietro alla casina di legno e fuori dal recinto, crei un orto e cominci con la coltivazione dell'insalata e dei ravanelli.
Ti consiglio anche un cane di taglia media bastardino per tenere a bada i polli.
Quando avrai accumulato maggiore esperienza, allora puoi passare a suini ed ovini ed anche, perchè no, anatre ed oche. Fanno delle uova buonissime. E poi, non so se lo sai, gli allergici alle uova possono mangiare uova d'oca. Non creano crisi allergiche e shock anafilattici. Ma questo me l'hanno solo detto, non so se sia vero. Meglio chiedere ad un veterinario.
Fammi sapere come va!
Ciao,
Chiara  ;)
Bloccato

Torna a “Forum impresa e lavoro in agricoltura | Discussioni”