Manovra: Il presidente dei giovani di Confagricoltura soddisfatto per le agevolazioni contributive per gli Under 40

Questo è un forum di lettura, ma è possibile anche inserirvi messaggi, sui seguenti argomenti:

Informazione riguardo le nomine e quindi sui principali protagonisti del settore agricolo nazionale, come riportate da comunicati stampa diffusi e qui replicati. Inoltre sono qui riportati i comunicati relatiivi ai principali discorsi e opinioni dei ministri, e principali cariche del settore agricolo nazionale, come riportati dai comunicati stampa diffusi.

Non è consentito l'inserimento di annunci.
Bloccato
Avatar utente
admin
YaBB Administrator
YaBB Administrator
Messaggi: 1288
Iscritto il: 01 gen 1970 02:00
Località: Rome

Manovra: Il presidente dei giovani di Confagricoltura soddisfatto per le agevolazioni contributive per gli Under 40

Messaggio da admin »

MANOVRA: IL PRESIDENTE DEI GIOVANI DI CONFAGRICOLTURA SODDISFATTO PER LE AGEVOLAZIONI CONTRIBUTIVE PER GLI “UNDER 40”

“Siamo più volte intervenuti sulla necessità di ridurre il carico fiscale, in particolare per i giovani imprenditori. La detrazione totale dei contributi Inps per gli agricoltori ‘under 40’ è un passo importante, da noi fortemente voluto ed atteso, per sostenere i giovani che hanno scelto di impegnarsi in agricoltura”. Lo ha detto il presidente dei giovani di Confagricoltura Raffaele Maiorano, in occasione della presentazione, da parte del Consiglio dei Ministri, della Legge di Bilancio 2017.

Da tempo Confagricoltura ha sostenuto la necessità di agevolazioni contributive mirate per i giovani agricoltori, contestando duramente la legge 2014 del 2011, che aveva previsto l’eliminazione dell’aliquota agevolata per i giovani fino a 21 anni. Un risparmio di 2000/3000 euro per 89.614 lavoratori autonomi ‘under 40’, tra Iap, coltivatori diretti, mezzadri e coloni. “Il trend dell’inserimento dei giovani nel nostro settore – ha messo in evidenza Maiorano - è positivo, al ritmo del 2% annuo, in controtendenza rispetto al resto dell’economia. Contiamo che tanti di loro, già impegnati in agricoltura, si sentano incentivati a qualificarsi, formarsi professionalmente e assumere ruoli di sempre maggiore responsabilità”.

“Mentre restiamo in attesa dell’approvazione definitiva della legge, desidero sottolineare – ha concluso il presidente dei giovani di Confagricoltura - quanto l’insediamento ed il ricambio generazionale siano strettamente connessi alla semplificazione e allo sviluppo dell’agricoltura. Questo provvedimento va nella direzione di rendere il nostro settore più competitivo e professionale, sottolineando il valore di tanti ‘under 40’ che s’impegnano professionalmente in campagna o vorrebbero farlo”.

Confagricoltura - Area Comunicazione, 18 ottobre 2016
Bloccato

Torna a “Archivio news su dichiarazioni, opinioni, nomine | News, articoli”