Confagricoltura Lazio: Misure urgenti per il settore ovicaprino

Questo forum ha l'obbiettivo di fornire un minimo aggiornamento di notizie agricole per tecnici ed operatori del settore agricolo del centro-Italia (Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise) e cioè tranne le regioni per cui è previsto uno specifico forum.

Le discussioni tecniche, anche se di rilievo locale, possono essere condotte nei forum tematici della sezione 'Forum di discussione e di documentazione'.

E' gradito l'invio di comunicati stampa da parte delle federazioni agricole regionali ed enti agricoli e di ricerca locali; scrivere a: comunicati2xxx@xxxagrolinker.com (togliere le x). Se volete sostenere il forum e renderne più visibili le notizie e le discussioni potete inserire un link a questa pagina.
Rispondi
Avatar utente
admin
YaBB Administrator
YaBB Administrator
Messaggi: 928
Iscritto il: 01 gen 1970 02:00
Località: Rome

Confagricoltura Lazio: Misure urgenti per il settore ovicaprino

Messaggio da admin » 03 nov 2018 13:55

“Va sostenuto, anche ai tavoli nazionali, un progetto di tracciabilità del latte ovino volto a valorizzare e promuovere la qualità e tipicità del prodotto. È urgente proteggere gli interessi dei produttori laziali, anche e soprattutto nell’ambito dei consorzi di tutela (Consorzio del Pecorino Romano, Consorzio della Ricotta Romana e Consorzio dell’Abbacchio Romano IGP)”. Lo ha detto il presidente di Confagricoltura Lazio, Sergio Ricotta, che ha evidenziato come il comparto ovicaprino sia fondamentale per l’economia del Lazio, terza regione in Italia per numero di capi.

“Occorre riorganizzare il settore produttivo – ha proseguito Ricotta - iniziando da un piano di tracciabilità; serve poi una strategia di sistema, capace di integrarsi con la parte industriale, per permettere di rilanciare le produzioni, fissando obiettivi di quantità e qualità. In questo senso è fondamentale ridefinire un percorso comune per riaprire la trattativa del prezzo del latte”.

“Il nostro auspicio – conclude Ricotta – è di giungere, con il sostegno e la collaborazione dell’assessore regionale all’Agricoltura Enrica Onorati, ad un programma concreto affinché anche questo comparto produttivo possa rientrare, con il giusto peso, nei piani di sviluppo dell'agricoltura regionale”.

Comunicato stampa di Confagricoltura - Area comunicazione, del 15 ottobre 2018
Rispondi

Torna a “Agricoltura-paesaggio centro-Italia”