Solidarietá coi produttori Brasiliani

Questo è un forum di discussione ed è quindi possibile inserire quesiti riguardo i seguenti argomenti:

Tecnica colturale, coltivazioni e piante erbacee, orticole, frutticole, lavorazioni suolo, fertilizzazioni, difesa colture, allevamento del bestiame, macchine e meccanizzazione agricola, innovazioni per l'agricoltura.
Bloccato
Francesco(Guest)

Solidarietá coi produttori Brasiliani

Messaggio da Francesco(Guest) »

Scrivo su questo forum perché credo che nessun addetto ai lavori del settore agricolo in Italia sia al corrente delle situazione agricola Brasilana.
Sono qui in Brasile da alcuni mesi e i miei occhi sono testimoni di una delle piú grandi crisi agricole mai viste nel mondo moderno.
Lula in non piú di tre anni ha ridotto l'agricoltura brasiliana in ginocchio.
La politica di valorizzazone del real (la moneta brasilina) nei confronti del dollaro e di abbattimento dei prezzi dei generi alimentari voluta dal governo per aumentare il potere d'acquisto della gente, hanno creato una situazione di sostanziale equivalenza tra spese e ricavi dei raccolti. A tutto ció si accompagna una crescita di circa sei volte in 5 anni del costo della nafta agricola (ironia della sorte, il Brasile ha festeggiato da pochi giorni l'autosufficienza petrolifera).
Il risultato é ormai evidente: produttori indebitati, banche che non fanno piú credito, impossibilitá per molti produttori di poter continuare l'attivitá. Giá l'anno scorso molti produttori che non erano riusciti ad ottenre prestiti bancari si erano rivolti direttamente alla multinazionali agricole... É inutile dire che per queste persone non c'é piú possibilitá di lavorare.
In Mato Grosso il mais marcisce sulla spiga (in un paese che ha il problema concreto della fame!!!) a causa dell'impossibilitá dei produttori di poter comprare nafta per i macchinari.
Nel sud del paese i produttori di riso preferiscono donare il raccolto piuttosto che mandarlo nel resto del paese a causa degli eccessivi costi di produzione e trasporti.
Anche per l'allevamento la situazione é critica.
In questi giorni la mobilitazione degli agricoltori é grande: ferrovie e strade bloccate, proteste ai ministeri al parlamento (io vivo a Brasilia)...
Nulla si muove per ora dal governo.
É in pericolo la sopravvivenza di molte persone e famiglie che vivono di agricoltura (datori di lavoro e dipendenti); inoltre inevitabilemente il costo degli alimentari aumenterá vertiginosamente in Brasile a causa della scarsa produzione (fallimento totale della politica governativa di 'cibo economico'), senza contare che in futuro gli effetti di ció saranno avvertiti sensibilmente anche all'estero (il Brasile é un esportatore massicio ed in alcuni casi leader di soia, caffé, canna da zucchero, fagioli, mais, cotone, frutta esotica di ogni tipo e riso).
Il lato peggiore di tutto ció é che i media Brasiliani non danno molto risalto a tutto ció ..e a maggior ragione credo che all'estero non si sappia nulla di ció che succede qui..........

...mi sento in dovere di denunciare ed informare circa questi fatti.

I Fazendeiros oggi giorno si sono trasformati in Sfigateiros...
Avatar utente
admin
YaBB Administrator
YaBB Administrator
Messaggi: 1288
Iscritto il: 01 gen 1970 02:00
Località: Rome

Re: Solidarietá coi produttori Brasiliani

Messaggio da admin »

Ho letto con molto interesse questo messaggio e sono inizialmente rimasto sorpreso, ma effettivamente ho trovato un riscontro facendo una ricerca su Google circa questa notizia.

Ecco alcuni link che allego:

http://www.agroinformacion.com/leer-not ... ?not=29741

e questo articolo in cui si dice che secondo il ministro del'agricoltura brasiliano la crisi agricola brasiliana influenzerà i prezzi agricoli a livello mondiale essendo il Brasile fra gli altri il secondo produttore mondiale di soja:
http://www.invertia.com/noticias/notici ... ia=1526205

Sono naturalmente graditi ulteriori dettagli sulle cause di questa crisi da parte dell'autore di questo messaggio, o da altri.
Segnalo inoltre all'autore del messaggio che al seguente link (http://www.agrolinker.co.uk/cgi-bin/yabb/YaBB.pl) è presente il forum internazionale (in inglese) di Agrolinker, in cui se vuole può postare un messaggio in inglese. Presto saranno disponibili anche forum in spagnolo.
Ultima modifica di admin il 24 mag 2006 09:42, modificato 1 volta in totale.
Francesco(Guest)

Re: Solidarietá coi produttori Brasiliani

Messaggio da Francesco(Guest) »

Grazie per i links.
Voglio fare solo una correzione al mio post: il Brasile non esporta riso e fagioli. Queste produzioni sono destinate solo al mercato nazionale (riso e fagioli sono per i brasiliani quello che per noi é la pastasciutta).

Inoltre, in riferimento al primo link messo a disposizione posso dire che le misure annunciate non cambiano la situazione.

In questi giorni i governatori di alcuni stati brasiliani a forte componente agricola sono in riunione da Lula per discutere della situazione. Il Governo ha annunciato dei provvedementi per il 25 maggio, ma c'é molta preoccupazione in quanto la situazione é cosí grave e non di facile soluzione per le sole forze di un governo. Come si puó immaginare tra i soggetti coinvolti giocheranno un ruolo determinante anche le multinazionali con interessi nel campo agricolo.
Il problema é che la politica si é totalmente disiteressata dell'agricoltura in questi ultimi tempi (dall'inizio del mandato Lula) e la sensazione che sia un pó troppo tardi é abbastanza viva e dominante qui.
Francesco(Guest)

Re: Solidarietá coi produttori Brasiliani

Messaggio da Francesco(Guest) »

Blocco delle strade da parte degli agrocoltori in Mato Grosso.
Violenza della polizia sui dimostranti.

Ieri si sono avuti scontri tra agricoltori e polizia sulle strade di Mato Grosso. La polizia é riuscita ad infrangere il blocco stradale causato da camion e macchine agricole allestito dai dimostranti.
La manifestazione dei coltivatori non é violenta, ma la polizia non ha esitato ad usare le armi sui dimostranti.
...un'immagine ben diversa da quella che nell'immaginario degli Italiani é associata ai 'fazendeiros'.

http://www.famato.org.br/index2.php?pag ... ticia=8244
Francesco(Guest)

Re: Solidarietá coi produttori Brasiliani

Messaggio da Francesco(Guest) »

Francesco(Guest)

Re: Solidarietá coi produttori Brasiliani

Messaggio da Francesco(Guest) »

Il Ministro dell'agricoltura brasiliano Rodrigues afferma che le misure del governo previste per il prossimo 25 maggio, seppur positive, non risolveranno la grave crisi agricola che attanaglia il paese.
Il basso combio real - dollaro é la cosa che piú condiziona i guadagni pressoché assenti dei raccolti.
Il governo potrebbe agire sul cambio semplicemente facendo acquistare dollari dalla banca centrale, ma per ora non lo ha fatto; ossia, l'assetto finanziario andrebbe modificato. La sola proroga o anche il perdono dei debiti non risolverá praticamente nulla per il semplice fatto che nei prossimi raccolti altro debito si accumulerá.
Ultima modifica di Francesco(Guest) il 24 mag 2006 10:03, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
admin
YaBB Administrator
YaBB Administrator
Messaggi: 1288
Iscritto il: 01 gen 1970 02:00
Località: Rome

Re: Solidarietá coi produttori Brasiliani

Messaggio da admin »

Credo che perchè questa discussione mantenga un interesse per i lettori italiani sarebbe utile che, volendo anche riportare dei link a completamento delle informazioni fornite, questi siano nelle lingue più conosciute dagli italiani (inglese, spagnolo, o francese) (io avevo inizialmente riportato dei link a siti in spagnolo), poichè alla maggior parte di noi italiani le notizie in portoghese risultano pressochè incomprensibili.

Qualora lei ritenga necessario l'inserimento anche di uno o più link in portoghese (per notizie di particolare importanza), credo questo debba essere diretto verso siti interfaccia di istituzioni statali, o associazioni sindacali (considerato che nessuno qui è in grado diverificare l'attendibilità di altre fonti eventualmente riportate), come ho verificato lei ha fatto nei messaggi precedenti (la FAMATO ho verificato essere una organizzazione ufficiale degli agricoltori).
La redazione di Agrolinker è in parte responsabile per la qualità dei collegamenti inseriti; per questo motivo ho rimosso l'ultimo link da lei inserito nel suo precedente messaggio.

Segnalo infine che ho rimosso un link da me postato perchè la pagina cui conduceva non conteneva più la notizia indicata.
Ultima modifica di admin il 24 mag 2006 10:33, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
admin
YaBB Administrator
YaBB Administrator
Messaggi: 1288
Iscritto il: 01 gen 1970 02:00
Località: Rome

Re: Solidarietá coi produttori Brasiliani

Messaggio da admin »

Avendo constatato che quanto le ho chiesto di fare è rimasto inascoltato, ho deciso di interrompere questa discussione rimuovendo i suoi ultimi due post (di ieri ed oggi) con link a siti brasiliani (uno anche privato).

Riporto questa sua frase abbastanza esplicativa del mio spiacevole provvedimento:

"Mi scuso se uso questo forum per divulgare queste notizie, ...ma é l'unico modo in cui il primo mondo puó essere informato, ...visto che i canali ufficiali brasiliani fanno del tutto per non dare risalto a ció che avviene."

Lei giustamente tenta di portare avanti la sua linea contro le posizioni del governo brasiliano, ma questo và oltre gli obbiettivi di un sito privato, che lei non può usare per fini personali. Il forum è infatti concepito per la discussione (tecnica) tra gli utenti, che come lei può vedere non sono interessati ad intervenire in questa discussione a senso unico.

Le avevo lasciato spazio perchè un conto è fornire informazioni, che possono suscitare l'interesse degli utenti del forum, un conto è utilizzare un forum di discussione per diffondere una sua personale visione di fatti che hanno peraltro un peso politico.
Questo è uno sito tecnico e non c'è spazio per pubblicità a senso unico di opinioni personali aventi risvolti politici.
Inoltre trattandosi di una testata, la redazione è responsabile dei contenuti e quindi non è possibile che lei attraverso questo forum attacchi il governo brasiliano approfittando della notevole raggiungibilità del forum stesso.
Se vuole diffondere la sua opinabile verità sulla situazione dell'agricoltura in Brasile può acquistare spazi pubblicitari su quotidiani italiani e firmarsi con nome e cognome.
Buonasera

Luca Federico Fianchini

Direttore Responsabile di Agrolinker
Ultima modifica di admin il 27 mag 2006 23:11, modificato 1 volta in totale.
Bloccato

Torna a “Forum Agricoltura Italiana | Discussioni”