Buone pratiche agricole in Kenya e mercato (2005; inglese)

Questo è un forum di lettura, ma è possibile anche inserirvi messaggi, sui seguenti argomenti:

Economia, statistica, politica agraria, sociologia rurale, marketing e mercato delle commodity agricole, estimo rurale, ecc. .

Non è consentito l'inserimento di annunci.
Bloccato
Avatar utente
admin
YaBB Administrator
YaBB Administrator
Messaggi: 1288
Iscritto il: 01 gen 1970 02:00
Località: Rome

Buone pratiche agricole in Kenya e mercato (2005; inglese)

Messaggio da admin »

'Crescita verso gli standard dell'Europa riguardo le Buone Pratiche Agricole'. In questo articolo (in inglese) posto sull'ultimo numero mensile della versione online del britannico'New Agriculturist' viene raccontato come l'agricoltura keniota cresce rispettando l'ambiente.
L'agricoltura keniota offre impiego, come riportato in questo articolo, ad un numero elevato di abitanti di questo stato.

L'utilizzo dei prodotti chimici sulle colture agricole è piuttosto ridotto e viene autorizzato limitatamente a quelli con più breve tempo di carenza i quali, essendo molto più costosi, vengono utilizzati solo se strettamente necessari. Gran parte della produzione keniota sarebbe quindi assimilabile a quella della nostra agricoltura biologica.
La produzione esportata è in grado di offrire agli agricoltori un reddito superiore a quello offerto dalla vendita sul mercato interno e quindi è per essi decisivo riuscire a produrre alimenti di qualità confrontabile con quelli europei.
Infine il modello di sviluppo adottato assicura un buon livello di benessere alle popolazioni agricole coinvolte nelle attività agricole.

LINK: http://www.new-ag.info/en/view/point.php?a=1222

Sito 'The new agriculturist', pagina iniziale: http://www.new-ag.info/
Bloccato

Torna a “Economia, mercati, accordi e politiche agricole internazionali | News, articoli”