Fase 2: Accordo Coldiretti-Olitalia per olio di girasole 100 italiano (Comunicato di Coldiretti)

Questo è un forum di lettura, ma è possibile anche inserirvi messaggi, sui seguenti argomenti:

Qui informazioni sulle attività interne delle associazioni di categoria agricole e sui servizi da esse offerti. Le fonti sono comunicati stampa ricevuti alla casella di posta comunicatiXXX@XXXagrolinker.com (togliere le X, misura antispam) e altri comunicati rinvenuti online.


Non è consentito l'inserimento di annunci.
Bloccato
Avatar utente
admin
YaBB Administrator
YaBB Administrator
Messaggi: 1288
Iscritto il: 01 gen 1970 02:00
Località: Rome

Fase 2: Accordo Coldiretti-Olitalia per olio di girasole 100 italiano (Comunicato di Coldiretti)

Messaggio da admin »

Siglato l’accordo tra Filiera agricola italiana spa (Fdai) e Olitalia per la produzione di olio di girasole 100% italiano tracciato dal campo alla tavola.

Lo rende noto la Coldiretti nel sottolineare che l’intesa prevede per il 2020 una fornitura da parte degli agricoltori italiani di semi di girasole ad alto contenuto oleico che saranno stoccati presso le strutture dei Consorzi agrari per poi essere trasformati in olio. Il contratto, che vede riconfermate le condizioni economiche dello scorso anno, garantisce alle aziende agricole italiane una remunerazione equa che copre sempre i costi di produzione oltre ad un premio di filiera.

Si tratta di un accordo importante anche a seguito dell’emergenza sanitaria che spinge a puntare su una supply chain nazionale che garantisca la sicurezza alimentare degli approvvigionamenti e la qualità dei prodotti.
In questa direzione va il contratto di filiera Fdai/Olitalia che ha l’obiettivo di garantire una filiera di olio di girasole alto-oleico 100% italiana da destinare non solo alla Grande Distribuzione ma anche al canale della ristorazione. Un contributo anche per invertire una tendenza che negli ultimi dieci anni ha visto la scomparsa in Italia di oltre 10mila ettari coltivati a girasole, a causa dei bassi prezzi legati alla concorrenza sleale di prodotto straniero spacciato per nazionale, con effetti sull’occupazione, sull’ambiente e sul paesaggio.


Comunicato stampa di Coldiretti - Relazioni Esterne N. 449, del 27 maggio 2020.



---------------
Bloccato

Torna a “Associazioni di categoria ed enti agricoli - Accordi e servizi | News, articoli”