Piccola coltura.

Questo è un forum di discussione ed è quindi possibile inserire quesiti riguardo i seguenti argomenti:

Tecnica colturale, coltivazioni e piante erbacee, orticole, frutticole, lavorazioni suolo, fertilizzazioni, difesa colture, allevamento del bestiame, macchine e meccanizzazione agricola, innovazioni per l'agricoltura.
Bloccato
Alex(Guest)

Piccola coltura.

Messaggio da Alex(Guest) »

Salve a tutti,

posseggo un piccolo appezzamento di terreno, di circa 2000mq. Il terreno è posto sotto tutela in quanto nelle vicinanze scorre un fiume, ed in base a delle leggi di tutela ambientale non potrà mai divenire edificabile.
Visto questa legge, ho pensato di utilizzarlo per la coltivazione di qualcosa. Avete consigli da darmi?
Diciamo che deve unire sia la parte hobbistica che magari un piccolo guadagno, giusto per non rimetterci le spese di manutenzione.
Avevo pensato a fragole o altre colture simili da poi destinare alle gelaterie. Avete consigli da darmi?
Ve ne sarei grato ed anzi, a chi mi sa dare qualche informazione, una cassa della prima produzione gliela farò recapitare!!

Saluti,

Alessandro
Bill1(Guest)

Re: Piccola coltura.

Messaggio da Bill1(Guest) »

Visto che parli di un fiume, mi viene in mente che le fragole sono molto soggette ad affezioni crittogamiche (funghi) specialmente i fase di raccolta e quindi eviterei la vicinanza a luoghi molto umidi, anche se poi la disponibilità di acqua per la coltivazione non sarebbe una cattiva cosa.
Vicino ad un fiume anche in vista di una posssibile utilità di un'azione di difesa del suolo (mi viene in mente tante zone appenniniche alluvionali, aventi strati di sabbia e di argilla molto rigonfiabile sovrapposti) io metterei più delle essenze arboree, l'ideale credo sia dei pioppi, che spesso sono finanziate dal PSR; probabilmente però la tua attività agricola deve raggiungere dei minimi fissati dalla Regione e quindi se coltivi solo questi 2000 metri quadri forse non puoi accedere al finanziamento...
Comunque sia, i Pioppi sono un buon investimento, ma vanno seguiti perchè se attaccati da parassiti del legno in poco tempo perdi buona parte del valore del raccolto.
Se ci puoi dire qualcos'altro circa il luogo dove si trova il terreno se è a livello del fiume o più in alto, comunque credo che la selvicoltura sia la strada giusta. Adesso forse c'è da attendere l'autunno per sapere come si mette col nuovo PSR.
ciao
Bloccato

Torna a “Forum Agricoltura Italiana | Discussioni”