Il blog, un efficace strumento di comunicazione per i divulgatori agricoli universitari

Per gli specialisti e gli agenti del Servizio Cooperativo di Divulgazione dell’Università della Georgia, i blog sono uno strumento vitale per portare rapidamente le informazioni ai produttori agricoli locali.
Molti divulgatori vedono i blog come un’opportunità di passare dalle tradizionali newsletter a più moderni metodi di comunicazione, attraverso i quali gli agricoltori e i coltivatori ricevono informazione sempre e dovunque, con la semplice pressione di un bottone.

‘Specialmente durante la stagione di coltivazione, un problema può saltare fuori e noi possiamo allertare i coltivatori sulla situazione ed offrire soluzioni nella giusta direzione. In questa maniera essi possono risolvere il problema precocemente o pianificarne la soluzione prima che sia troppo tardi’, ha detto Lenny Wells specialista di pecan presso il servizio di divulgazione dell’Università della Georgia, che ha iniziato il suo blog nel 2014.

Wells comunica regolarmente con i leader del settore industriale e con con i produttori di pecan della Georgia (n.d.r. il pecan è un frutto secco di produzione statunitense) tramite il blog blog.extension.uga.edu/pecan/. Attraverso il suo blog egli fornisce aggiornamenti tempestivi su argomenti come il prezzo del pecan, quali parassiti tenere sott’occhio e le sue osservazioni sul raccolto della coltura.

Alcuni divulgatori lavorano insieme per comunicare tramite i blog. Questo è il caso dell’esperto del Servizio di Divulgazione sulle Risorse Agricole e Naturali (ANR) Jennifer Miller della Contea di Jeff Davis e di Brooke Jeffries, Coordinatore del Servizio di Divulgazione dell’Università della Georgia ed esperto dell’ANR nella Contea di Wheeler. Essi hanno sviluppato ‘Plow Points’, un blog indirizzato alla produzione agricola commerciale, che è posto all’indirizzo web blog.extension.uga.edu/plowpoints/. Nel loro blog Miller e Jeffries forniscono informazioni riguardo gli eventi imminenti, aggiornamenti dagli specialisti e altro.
“Questo blog è uno strumento versatile dove io posso cambiare le cose velocemente e i coltivatori saranno immediatamente informati, attraverso un’email, del nuovo post pubblicato” ha detto Miller. “E’ così conveniente poiché essi possono controllare il blog attraverso il loro telefono.”

Il blog è stato uno strumento di comunicazione di successo per il sistema di divulgazione dell’Università della Georgia. Durante le due scorse stagioni di coltivazione gli esperti di divulgazione hanno utilizzato il blog 77 volte riguardo problemi che colpiscono i coltivatori e le loro attività agricole. Quest’anno tale risorsa informativa è stata vista da 722 utenti e circa 3681 pagine sono state visitate.

L’argomento più popolare è stato il controllo della mosca bianca su cotone (n.d.r. si tratta di un rincote aleurodide). Poiché il costo del trattamento delle mosche bianche è imprevedibile per coltivatori che effettuano applicazioni al momento più adatto, Plow Points ha aiutato i coltivatori di cotone della Georgia a risparmiare tra i 5 e i 16 dollari/acro.
‘Usare il blog è efficiente e può essere una risorsa incredibile per i nostri agricoltori. Come esperti noi, noi possiamo comunicare meglio con questo strumento a nostra disposizione’, dice Jeffries.

I blog possono anche essere strumenti efficaci per preparare i residenti della Georgia a imminenti disastri naturali. Pam Knox, climatologa agricola del Collegio di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università della Georgia ha detto che la sua più grande giornata di visite (al blog) è stata venerdì 8 settembre (2017) quando l’uragano Irma si è avvicinato alla Georgia. A differenza delle 60 o 70 pagine visitate che il blog regolarmente riceve, (in tale occasione) il blog di Knox, che può essere trovato a questo indirizzo web, fu visto 449 volte.
Il traffico al blog sul Pecan di Lenny Wells aumentò le pagine viste fino a 7700 quando egli ha inserito le informazioni sui danni della tempesta dopo l’uragano Irma.

Uno degli ostacoli che gli esperti e gli specialisti incontrano nell’usare i blog è capire quando è il momento di sedersi, raccogliere i propri pensieri e scrivere un messaggio dettagliato. La maggior parte delle loro giornate di lavoro sono trascorse o in viaggio per incontrare un coltivatore, o in una località di campagna a rispondere a delle domande.

Christoper Tyson, che è esperto del Servizio di Divulgazione sulle Risorse Agricole e Naturali (ANR) dell’Università della Georgia per la Contea di Tattnal offre questo consiglio ai blogger: ‘Avete solo bisogno di darvi il tempo di scrivere. Ciò può richiedere un po', ma vi ci abituate (ed inizia a diventare più semplice” egli ha rferito.

Quando aveva il suo ufficio nella Contea di Thomas, Andrew Sawyer, esperto del Servizio di Divulgazione sulle Risorse Agricole e Naturali (ANR) nella Contea di Wilcox, aveva sviluppato una newsletter elettronica. Egli aveva creato una lista di 204 agricoltori, rappresentanti del settore agricolo e leader delle comunità locali, che ricevevano i sui aggiornamenti sulle coltivazioni, gli insetti, i problemi fitopatologici e le attività agricole.
Egli inseriva messaggi cinque volte a settimana e il suo blog fu visitato 35.034 volte nel 2016. Il blog agricolo della contea di Thomas posto all’indirizzo web www.thomascountyag.com, è stato visitato un totale di 111.774 volte da persone residenti in 172 nazioni.

Sawyer ora comunica tramite un nuovo blog, Wilcox County Ag. Tanti degli argomenti basati sull’agricoltura che erano molto visitati nel suo blog della Contea di Thomas sono rilevanti anche nella Contea di Wilcox.

‘Questo è il modello di divulgazione al lavoro. Noi come esperti stiamo comunicando informazioni tempestive ai coltivatori. I blog ci permettono di comunicare in maniera più effiente e con più grande successo’, ha detto Sawyer.

Per una lista di tutti i blog di divulgazione, guardate blog.extension.uga.edu.

Autore dell'articolo: Julie Jernigan, intern at the UGA Tifton campus, 18 dicembre 2017

Fonte/i: University of Georgia College of Agricultural and Environmental Sciences (CAES)

Sito fonte: The University of Georgia College of Agricultural and Environmental Sciences (CAES)

Pubblicato da Agrolinker, in data 31 gennaio 2018; traduzione di Luca Federico Fianchini.

Indirizzo permanente di questo articolo: https://www.agrolinker.com/?id=1780

© Riproduzione Riservata          Collegamento all'elenco dei feeds RSS di Agrolinker         

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

Alcuni articoli tematicamente collegati:
  1. Un affettuoso commiato

  2. Il blog, un efficace strumento di comunicazione per i divulgatori agricoli universitari

  3. Le professionalità nella comunicazione scientifico-agraria e la divulgazione della ricerca universitaria: lo scrittore di notizie agricole

  4. Alcune esperienze sull'uso del social-network Twitter nella divulgazione online delle scienze agrarie

  5. Esiste un attenzione verso le tematiche scientifiche di interesse collettivo, o esse rappresentano solo una delle tante, sempre più frequenti frontiere di contrapposizione ideologica?

Collegamento all'elenco dei feeds RSS di Agrolinker