Il portale per lo studente e lo studioso delle scienze agrarie e forestali
Pagina iniziale del Blog tecnico-agrario
Foto di vigneto inviata da un utente di Agrolinker. Il vigneto è coltivato con vitigno di cv. 'Ancellotta', è allevato in forma di 'GDC', per la raccolta meccanizzata ed è situato in provincia di Reggio Emilia
Italiano
English
Español
Tutti i feed RSS
Segui la pagina AgriSciAgrolinker su Twitter: si può raggiungere schiacciando questo pulsante
--Articoli che trattano di Difesa delle colture

Xylella fastidiosa, un aiuto in arrivo dal cielo

Un significativo contributo allo studio della grave fitopatologia causata dal batterio che sta devastando, in particolare, il paesaggio salentino arriva dalle più moderne tecniche di [..]
-->Comunicato stampa di Istituto per la protezione sostenibile delle piante del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ipsp), 25 giugno 2018 »Testo integrale

Xylella: l’unica soluzione è la ricerca scientifica

Alla luce dei recenti risultati ottenuti dalle ricerche sulla Xylella fastidiosa, il Cnr illustra il proprio contributo nella lotta all’epidemia che in Puglia interessa un ampio territorio e che ha provocato un [..]
-->Comunicato stampa di CNR - Ufficio Stampa, 5 maggio 2017 »Testo integrale

Scoperta un’altra cultivar di olivo resistente alla Xylella

Nuovi risultati dall'impegno del Consiglio nazionale delle ricerche nella ricerca di soluzioni all’emergenza fitosanitaria che affligge da qualche anno l'olivicoltura [..]
-->Comunicato stampa di CNR Ufficio Stampa, 18 aprile 2017 »Testo integrale

Malaria? Diagnosi in 30 minuti (Comunicato; fonte CNR)

Individuato un nuovo test per diagnosticare in modo tempestivo e preciso la patologia grazie a un microscopio portatile e a basso costo, particolarmente adatto per i Paesi endemici. A mettere a punto la tecnica, l’Istituto per l’officina dei materiali (Iom) del Cnr con un team internazionale di ricercatori. I risultati sono stati pubblicati su Biomedical optics express. [..]
-->Comunicato stampa di Consiglio nazionale delle Ricerche (CNR), 28 maggio 2012 »Testo integrale

Scienziati tedeschi chiedono una maggiore informazione collettiva prima dell'immissione in natura di insetti transgenici

Mentre piante geneticamente modificate sono già state introdotte nell'ambiente umano e si sono inserite in molti habitat naturali su larga scala, riguardo gli animali modificati il dibattito è ancora intenso e pare che la gente non sia disponibile ancora ad accettare una tale eventualità, ciò particolarmente ricordando le abominevoli descrizioni effettuate da alcuni giornali scandalistici riguardo la clonazione della pecora 'Dolly', ecc. Il problema è invece molto più concreto: in questi ultimi anni sono andate avanti molto le ricerche volte alla creazione di insetti idonei alla lotta autocida [..]
-->Articolo pubblicato il 3 marzo 2012 »Articolo intero

Agrolinker - Il portale per lo studente e lo studioso
delle scienze agrarie e forestali
ISSN 2239-4311

Testata telematica tecnica, aggiornata con periodicità
mensile, registrata presso il Tribunale di Milano.
N.° di registrazione 252/2019 del 27/11/2019